Informazioni

Come poterci vedere

OVERALL PICTURES

presenta

 

Il primo film di 36 ore girato e trasmesso in diretta
regia di FABIO BASTIANELLO

  • Presentazione

    h36: Il primo film nella storia del cinema girato e trasmesso in diretta per 36 ore non stop. Maratona dalle ore 10.00 di sabato 1 alle ore 21.00 di domenica 2 luglio h36: è il nuovo progetto firmato dal regista friulano Fabio Bastianello, che continua il suo percorso sperimentale iniziato con Secondo Tempo, girato in presa diretta con un piano sequenza di 105 minuti e proseguito con Milano in the Cage – The Movie, il primo film realizzato in Italia sulla MMA, un ibrido tra documentario e fiction, tratto da una storia vera. Con h36: ci troviamo al cospetto di un’opera cinematografica che non ha precedenti. È il primo film della storia ad essere realizzato in presa diretta e trasmesso in tempo reale per 36 ore consecutive. 10 i mesi di prove con il cast, preparato per recitare una parte e non un copione, che rimarrà in scena dalle 10.00 di sabato 1 fino alle 21.00 di domenica 2 luglio, e a cui sarà chiesto di improvvisare dialoghi e situazioni sulla base di una scaletta. Nel corso delle 36 ore non mancheranno imprevisti di cui solo il regista è a conoscenza. 4 le macchine da presa a circuito chiuso posizionate nello spazio per restituire un’esperienza unica e inedita. 3 i canali di fruizione. In streaming su YouTube, sul sito www.h36.live e, per i più temerari, una maratona al Cinema Beltrade di Milano –via N. Oxilia, 10- che dal momento del ciak inizierà una diretta di quasi due giorni. Lo spettatore potrà seguire la diretta collegandosi in qualsiasi momento dal proprio device (pc, tablet, smartphone) e commentare in tempo reale, con dei post sulla pagina facebook ufficiale, ciò che sta accadendo sullo schermo.

  • Sinossi

    Ore 10.00. All'interno di uno studio radiofonico di una nota emittente nazionale, lo speaker Marco Maraldi sta intervistando i suoi ospiti, tra cui l’esattore delle tasse Luca Gugliotti. Tema principale della puntata è la possibile approvazione da parte del Governo di un nuovo Decreto Salva-Aziende. Nello studio, in veste di pubblico, figurano la dodicenne figlia dell’esattore, un transessuale brasiliano invitato a parlare dell’imminente Carnevale di Rio e quattro persone chiamate in rappresentanza degli ex lavoratori di un’impresa chiusa per fallimento. Dopo l’ennesimo scambio acceso tra gli ospiti presenti in studio, la situazione trascende. Gli ex lavoratori si trasformano in sequestratori, in loro aiuto arrivano due uomini armati e dal volto celato, assoldati per garantire la riuscita dell’operazione. Si scoprirà che i sequestratori sono la vedova e i dipendenti di un imprenditore che si è suicidato a causa dei debiti contratti dalla sua azienda con lo Stato e l’Agenzia delle Entrate. Le loro richieste sono di avere un canale aperto alla radio per comunicare con il Paese, con le forze dell'ordine e con gli ascoltatori che interverranno telefonicamente durante la diretta. Sequestratori e ostaggi daranno vita a un intreccio di eventi e colpi di scena che condurranno a un epilogo che segnerà in inesorabilmente le esistenze di ciascuno di loro.

  • Informazioni

    Per ulteriori informazioni:

    Cinema Beltrade - Collegamento al sito

    Sito: www.h36.live

    Facebook: Collegati alla pagina Facebook

    Ufficio Stampa - Studio Vezzoli R-evolution

    e-mail: r-evolution@studiovezzoli.com

ISCRIVITI

Riceverai tutti gli aggiornamenti tramite mail